Pistola ottimo corpo contundente

Dito fuori dal grilletto
Foto A

 

 

Per i civili che hanno scelto la pistola come arma di difesa o, in contesto operativo, per gli addetti ai lavori, è opportuno essere preparati al confronto violento ed addestrarsi ai più diversi scenari possibili con l'arma in pugno, per non rischiare di essere accusato di eccesso di legittima difesa o omicidio colposo.

Il detto: "Meglio un brutto processo che un bel funerale" per quanto, in alcuni casi, possa essere preso in considerazione, a mio avviso, è una di quelle frasi che vengono dette da coloro che non sanno di cosa parlano e/o non hanno voglia di approfondire ed addestrarsi, allora risolvono il tutto colmando il loro vuoto con uno di questi "detti".

Un individuo che sceglie la pistola come arma da difesa ha l'obbligo morale di addestrarsi efficentemente per qualsiasi situazione in cui potrebbe venir in mente di estrarre l'arma.

leggi di più 0 Commenti

La legittima difesa

Ogni sport da combattimento ha il suo regolamento ed un atleta lo studia attentamente per usarlo a suo vantaggio e saper bene cosa fare, questo invece è il nostro:

Difesa personale
Difesa personale

Art. 52 del C.P.

 

"non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio o altrui, contro il pericolo attuale di una offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionale all'offesa"

leggi di più 0 Commenti

Analisi dei rischi

Difesa personale
Procedure di difesa

Analizzare i rischi è alla base della sicurezza in tutti i campi compresa la difesa personale.

 

Un esperto di impianti d'allarme, chiamato ad installarne uno, per prima cosa effettuerà un sopralluogo con un preciso ed attento studio dell’ambiente, aree, affacci, zona di residenza ecc.. per poi valutare i rischi ed i vari punti deboli che l'immobile può avere; all’esito dello studio deciderà la quantità ed il tipo di apparecchiature e sistemi da adottare (sensori, telecamere, guardie armate ecc..).

Vale la stessa cosa per le persone, che non sono come gli animali che vivono in una perenne condizione di attenzione al contesto in cui si muovono (livello di attenzione che si definisce giallo); gli esseri umani hanno bisogno di sognare, dormire profondamente, stare fra le nuvole, pensare ad altro, viaggiare con la mente ecc...

leggi di più 0 Commenti

Il rito

Le aggressioni, per quanto lo possano sembrare, non sono mai occasionali: per un motivo o per l'altro l'aggressore sceglie la vittima catalogandola come tale ovvero “facile preda”.

A seconda del tipo di aggressore, ci sono fasi diverse prima dell'attacco che percorrono uno schema di comportamenti tipici e ripetitivi da potersi annoverare come “rituali”.

Per nostra semplificazione lo chiameremo "Il rito"...

leggi di più 0 Commenti

Livelli di attenzione a colori

Attenzione
Attenzione

Supponiamo che si sia preparati per qualsiasi motivo a gestire un'aggressione, si sono studiate tutte le possibili varianti nei minimi dettagli, si sappia perfettamente come comportarsi………

Nell’andare a prendere la propria auto, mentre si sta pensando al partner o a quello da fare domani, BUMMM!!!

Un colpo di un aggressore e si è fuori combattimento in un batter d'occhio con tutti i nostri piani, tattiche e comportamenti da adottare in caso di un'aggressione, annullati! (vedi "Il rito")

Questo succede perché nella vita moderna si è abituati ad essere in un livello di attenzione che definiremo "bianco"...

leggi di più 10 Commenti


Le riserve di energia del corpo: grassi e oli



I lipidi o più comunemente“grassi”, rappresentano un gruppo più eterogeneo rispetto a proteine e glicidi,pertanto la loro classificazione risulta quantomeno complessa. Essi sono macromolecole utilizzate come riserva e fonte di energia ed i più familiari sono i trigliceridi,caratterizzati per la presenza di tre lunghe code idrofobe,cioè catene di atomi di carbonio legati ad atomi di idrogeno,che rendono insolubile la sostanza, legate a un'estremità da una molecola di glicerina(derivato del glicerolo). Sulla base del tipo di code idrofobe si distinguono trigliceridi:

leggi di più

Il riscaldamento

Prevenire dolori nell'allenamento
Prevenire dolori nell'allenamento

 

 

 

Ancora oggi in molti corsi di arti marziali sento dire: "Quando mi alleno non faccio riscaldamento, perché nella realtà non mi riscaldo mica!"

Non c'è niente di più errato!!

leggi di più 0 Commenti